Ecco come togliere il malocchio

Potrebbe capitare di sentirsi vittima del malocchio, magari quando qualcuno da un pò di tempo si sente guardato storto al punto da avere i brividi. State pensando al malocchio: come toglierlo?

Forse non sempre si ha il coraggio di parlarne a qualcuno quando ci si sente di poter essere vittima del malocchio, ci si sente dunque vittima dell’energia negativa inviata da qualche invidiosa persona oppure nemica. La pratica del malocchio è molto antica e va a trovare le sue storiche radici soprattutto nei paesi orientali ed in quelli delle coste del Mediterraneo.

Potrebbe però capitare di parlare in modo generico di malocchio senza invece sapere di cosa si stia parlando realmente. Occorre precisare che si definisce malocchio perché è esercitato mediante lo sguardo. Uno sguardo molto carico di energia negativa da poter colpire la vittima andandogli ad arrecare disgrazie di qualunque tipologia.

Si potrebbe essere di malocchio in modo inconsapevole latori senza rendersene conto. Persone invidiose, rabbiose, gelose nei confronti di un proprio simile, potrebbero andare a generare un influsso negativo verso l’oggetto dei loro peggiori sentimenti e tale energia negativa, in qualche modo, va a giungere alla vittima mediante malessere oppure di una serie concatenata di eventi negativi, quali disgrazie di cui non si comprendono le ragioni.

Esistono pure persone che mediante antiche pratiche di magia nera vanno a realizzare vere e proprie personalizzate maledizioni per la vittima designata. Si parla in tal caso di pratica del malocchio oppure fascinazione.

Nel tempo, sono stati catalogati dei sintomi primari tipici di quell’effetto malefico del malocchio. Alcuni di essi rappresentano uno stato di spossatezza insolita, frequenti mal di testa, pessimo umore, depressione. Nei casi maggiormente gravi, il soggetto colpito potrebbe andare incontro a incidenti di qualunque tipologia: dal cadere senza ragione mentre cammina per strada al poter essere vittima di incidenti stradali o contrarre malattie piuttosto gravi. Se il malocchio viene lanciato da una persona innamorata che intenderebbe legare a se la vittima designata, questa potrebbe iniziare un periodo dove il pensiero fisso sarà la persona che ha effettuato il lancio del malocchio.

Dopo aver scoperto le origini del malocchio ed aver compreso il suo funzionamento, si potrà passare al contrattacco con un semplice modo pratico.

Con straccio e secchio, fare una bella lavata ai pavimenti con acqua e sale, sarà di auto, perché il sale è in genere usato per sconfiggere le iettature per il suo potere di andare a rimuovere le energie negative. Fare anche una bella spolverata a tutti gli ambienti ed infine finestre aperte per poter cambiare l’aria.